Regole di Condotta

La Bujinkan è aperta solo a coloro i quali concordano e si attengono alle linee di condotta della Bujinkan Dojo. In modo specifico:

Solo coloro i quali hanno letto e approvato queste linee di condotta saranno ammessi a partecipare.
Solo coloro i quali sono in grado di esercitare la vera pazienza, autocontrollo e dedizione saranno ammessi a partecipare.
E’ richiesto un certificato medico di buona salute. In particolare, a individui con malattie mentali, dipendenti da droghe o instabili mentalmente sarà proibito iscriversi. La necessità di tale certificato riguarda individui che possono rappresentare un pericolo per gli altri, ad esempio, coloro che sono affetti da malattie infettive, individui con disturbi della personalità ed individui che senza autocontrollo.
Gli individui con precedenti penali verranno allontanati. I rissosi, quelli che commettono crimini o quelli che, vivendo in Giappone, vanno contro le leggi locali, verranno mandati via.
Quelli che non si atterranno alle linee di condotta della Bujinkan, sia come praticanti che come membri della società, commettendo atti disonorevoli o riprovevoli saranno espulsi. Fino ad ora, la Bujinkan è stata aperta ad un grande numero di persone che vengono in Giappone. Alcune di queste, sfortunatamente, hanno commesso degli atti di violenza sotto l’influenza di alcool ,droghe e/o malattie mentali, non rendendosi conto degli effetti negativi causati ad altre persone. Per questo motivo, tali persone sono venute meno ai principi di rettitudine e giustizia dello spirito della Bujinkan. D’ora in poi, tali persone saranno espulse.
In relazione ad incidenti che capitano durante l’allenamento (sia all’interno che all’esterno del Dojo) non si dovrebbe causare problemi alla Bujinkan. Questo é un punto estremamente importante. Coloro che non vogliono prendersi la responsabilità personale per gli incidenti che possono succedere durante l’allenamento Bujinkan, non saranno ammessi. Ripetiamo, per chiarezza, che la Bujinkan non si prenderà responsabilità per alcun tipo di incidente avvenuto nel corso dell’allenamento, indipendentemente dal luogo.
Tutti coloro che si uniscono alla Bujinkan devono essere in possesso di una tessera annuale di membro. Questa tessera non preserva solo l’onore dei membri Bujinkan, indica che fate parte di un insieme più grande, nel quale i membri si riuniscono con cuore guerriero per migliorarsi attraverso l’allenamento e l’amicizia. Ciò esalta le virtù del guerriero, la lealtà e l’amore fraterno.
La tradizione della Bujinkan riconosce la natura e l’universalità della vita umana ed é cosciente di ciò che scorre naturalmente tra le due parti:

“Il principio segreto del Taijutsu é conoscere il fondamento della pace.
Lo studio é il cammino per il cuore irremovibile (Fudoshin)”

ll Codice Generale del Dojo

Sapere che la pazienza viene per prima.
Sapere che il cammino dell’Uomo viene dalla giustizia.
Rinunciare all’avarizia, indolenza e ostinazione.
Riconoscere la tristezza e le preoccupazioni come naturali, e cercare il “cuore irremovibile”.
Non allontanarsi dal cammino di lealtà e amore fraterno e scavare sempre più profondamente nel cuore del Budo.

Il seguente codice è parte delle regole del Dojo.
Meiji 23 (1890) Primavera, Toda Shinryuken Masamitsu
Showa 33 (1958) Marzo, Toshitsugu Takamatsu Uou
Masaaki Hatsumi Byakuryu

Recentemente la Bujinkan é diventata veramente internazionale. Così come esistono diversi fusi orari, così esistono diversi tabù tra le nazioni e le persone del mondo. Noi dobbiamo rispettarci l’un l’altro, sforzandoci di rispettare questi tabù. Dobbiamo mettere, al primo posto, il cuore del guerriero, lavorando insieme per migliorare noi stessi e per il miglioramento della Bujinkan. Coloro che non approvano le linee di condotta sopraelencate saranno allontanati dalla Bujinkan.

Masaaki Hatsumi Sôke

Lascia un commento